fbpx

Le carte da gioco

di Salvatore Spoto

Splendida edizione illustrata a colori, molto curata sia del punto di vista iconografico che della ricerca storica.

Le carte accompagnano le vicende decisive e quelle in apparenza minori delle società, piegandosi agli usi più disparati, spesso diversi dal gioco vero e proprio e costituiscono un viaggio parallelo che ci conduce dalla preistoria a Marco Polo, dalla Rivoluzione Francese al Rinascimento fino ai tempi moderni. Per tutto il Medioevo, fino al Rinascimento e oltre i mazzi raccontano leggende, tramandando fatti, personaggi storici, illustrano leggi della matematica, propagano idee e precetti morali correnti. Allo stesso tempo semi e figure offrono da millenni un accesso immediato all’ignoto e all’arcano… Il volume è arricchito dalle immagini dell’archivio di carte da gioco della Collezione Arienti-Modiano e da numerosi quadri: dal Caravaggio a Monet, dai fiamminghi all’800 veneziano.

Editore: Logart Press; Copertina: rigida; Pagine:  183 p.