fbpx

Alla conquista del potere. Europa 1815-1914

di Richard J. Evans

Traduttore: David Scaffei
Editore: Laterza
Collana: Cultura storica
Anno edizione: 2020
In commercio dal: 23 gennaio 2020
Pagine: 1014 p., Rilegato
EAN: 9788858128084

Nel corso dell’Ottocento la società europea fu permeata dalla ricerca del potere nelle sue varie forme. Gli Stati tentarono di assicurarsi il potere mondiale, i governi puntarono al potere imperiale, gli eserciti rafforzarono il proprio potere militare. Mentre le femministe lottavano per l’uguaglianza giuridica, nel nuovo mondo dell’industria i sindacati scioperavano per ottenere maggiore potere nel contrattare i salari; mentre gli artisti modernisti sfidavano il potere delle accademie, i romanzieri contestavano con il loro lavoro il potere interno alla famiglia e ad altre istituzioni sociali. Richard J. Evans intreccia storia politica, economica e culturale per raccontare l’Europa dell’Ottocento a partire dai rapporti di forza interni ed esterni al continente europeo. Sono pagine che ritraggono un secolo denso, in cui ciò che era visto come moderno è diventato vecchio con incredibile velocità, città enormi si sono sviluppate nel giro di una generazione e nuovi paesi europei sono stati creati. Nel periodo compreso fra la battaglia di Waterloo e lo scoppio della prima guerra mondiale, l’Europa ha dominato il resto del mondo come mai prima né dopo è avvenuto. Questo libro apre una nuova prospettiva, mostrando come il continente organizzò le proprie interazioni con le altre parti del pianeta, e come ne fu a sua volta trasformato. Non vengono trattati solo i variegati aspetti delle rivoluzioni, della costruzione dell’impero e delle guerre che caratterizzarono il diciannovesimo secolo, ma anche molti altri temi fondamentali che hanno attraversato e segnarono questo tempo: le malattie, la religione, la filosofia, le condizioni di vita. Per dare conto della dimensione umana di questa storia, ogni capitolo si apre con la vita di una persona – quattro uomini e quattro donne, ognuno proveniente da un paese europeo diverso – le cui idee ed esperienze si collegano ai temi che vengono trattati nel capitolo.