fbpx

Migranti, muri e il declino di una civiltà

Quella che l’Occidente sta vivendo è una crisi autoindotta dovuta alla mancata gestione delle conseguenze sociali create da una straordinaria fase di sviluppo che le stesse società aperte occidentali hanno creato.

Tale crisi si traduce in una totale sfiducia nei confronti del futuro e del proprio modello istituzionale e sociale. Questa sfiducia ha due risvolti.

Da una parte la errata individuazione delle cause dei propri mali in quelle struttura istituzionali di tipo liberal-democratico che sono invece la vera forza dell’Occidente e la concomitante ammirazione nei confronti del loro opposto, vale a dire le autocrazie di stampo orientale; dall’altra la sfiducia, fino a negarli, dei propri stessi valori…