La questione della legittimità

Resta ancora una questione da affrontare ed è quella che riguarda la legittimità del potere. Guglielmo Ferrero sostiene che la causa ultima della caduta dell’impero romano fu l’assenza di un principio condiviso di legittimazione del potere in grado non solo di mantenere sul trono gli imperatori[1], ma anche di regolarne la successione[2]: “in ogni sistema politico fondato sulla scelta, la grande difficoltà sta nel salvare il principio elettivo dalla frode e dalla violenza. (…) Roma non riuscì a fissare le regole dell’elezione imperiale in modo da rendere impossibili le esitanze nella…