Se il futuro è una terra straniera

Il titolo è criptico e me ne rendo conto. Per renderlo meno oscuro si potrebbe metter un sottotitolo. Consigli non richiesti su come spendere i soldi del Recovery Fund.

In queste ultime settimane si è insistito molto sulla velocità e si è accusato il governo di essere in ritardo nella preparazione del piani con l’elenco dei progetti da finanziare con il Recovery Fund. Ma se è vero che il momento è storico e l’occasione è unica per aggiustare tante cose che non vanno, allora mi pare che prima di parlare di progetti sia necessaria una riflessione pubblica sui criteri da utilizzare per selezionare i vari progetti…