“John Law. Vita funambolesca e temeraria di un genio della finanza” di Silvia Maria Busetti

Lo scorso 2 dicembre Stroncature ha ospitato la presentazione dell’ultimo libro di Silvia Maria Busetti “John Law. Vita funambolesca e temeraria di un genio della finanza”. Con l’autrice hanno dialogato Andrea Pomella e Giuseppe Moscarini. Ha moderato Mariano Ciarletta.

Alla corte del Re Sole dominavano lo sfarzo e lo sperpero. Alla sua morte, lo Stato era alla bancarotta, e il Duca d’Orleans, reggente di Francia, dovette escogitare un modo per risanarne le finanze. Gli sembrò di averlo trovato quando s’imbatté in un affascinante avventuriero scozzese, fuggito dall’Inghilterra dopo essere stato condannato a morte per avere ucciso in duello un uomo vicino al sovrano inglese. Si trattava di John Law, famoso in tutta Europa come giocatore d’azzardo, dotato di straordinaria capacità di calcolo e appassionato studioso di economia. L’agile ma approfondita biografia di Silvia Maria Busetti guida il lettore attraverso la storia dell’ascesa e della caduta di questo sorprendente personaggio, vero innovatore della finanza, ammirato da Schumpeter.Su di lui discese per secoli una damnatio memoriae a causa del fallimento del suo sistema, troppo spericolato e innovativo per l’epoca. John Law fu il più geniale protagonista della finanza nell’epoca dei lumi, e le sue rocambolesche vicende eguagliano quelle dei grandi personaggi letterari a lui contemporanei.

X