La fine della modernità disperata?

La modernità nasce da due profondi sconvolgimenti intellettuali, il primo è la rivoluzione copernicana, il secondo è la rivoluzione darwiniana. A seguito della prima, la terra non è più il centro del creato, ma un ammasso roccioso che gira senza senso intorno ad uno degli infiniti fuochi, e anch’esso vaga in un universo infinito e freddo; nel seconda caso l’uomo cessa di essere il centro del creato e diviene il prodotto di un…

X