“Lupi e agnelli. Società capitaliste e vie d’uscita” di Francesco Vigliarolo

Lo scorso 3 marzo Stroncature ha ospitato la presentazione del volume “Lupi e agnelli. Società capitaliste e vie d’uscita” di Francesco Vigliarolo. Con l’autore dialogano Massimo Franchi e Nunziante Mastrolia.

Capitalismo vs democrazia. Una battaglia che si combatte prima di tutto dentro ognuno di noi. Se la libertà individuale è un valore assoluto, altrettanto lo è la costruzione di un’identità sociale centrata su valori comuni nei quali tutti devono poter «essere» per autodeterminarsi. Ma fino a quando l’interesse individuale teso all’accumulazione illimitata prevarrà sui valori comuni le democrazie saranno fortemente a rischio. E in tale prospettiva che questo libro affronta la forte tensione esistente nelle società capitaliste animate da una competizione estrema e guidate da una logica razionale positivista, come una lotta tra lupi e agnelli. In tale scenario vengono individuate anche delle vie d’uscita, come un approccio fenomenologico all’economia per uscire dal positivismo economico, dove la relazione con la materialità è un concetto, un’idea, una funzione potenziale del nostro essere che si iscrive nella coscienza e definisce «la domanda di diritti umani e sociali». Per queste ragioni afferma che solo un cambio dell”«io» che si apre al mondo e costruisce il «noi», come flusso di coscienza comune, potrà permetterci di superare le società capitaliste che hanno ormai perduto ogni capacità di portare avanti una costruzione comunitaria.

X