La fine della libertà nel mondo antico (5)

A qual punto fosse giunta questa “necrosi catastrofica”[1]  è testimoniato dal fatto che “l’orribile costume, così frequente tra gli antichi, di esporre, o di uccidere i neonati, si era sempre più diffuso nelle province, e specialmente in Italia. Era l’effetto della miseria, derivante principalmente dal peso intollerabile dei tributi, e dalle moleste e crudeli persecuzioni degli agenti del fisco contro i debitori insolventi. La parte più povera, o meno industre della popolazione, invece di rallegrarsi per l’aumento della famiglia, giudicava un atto di affetto paterno quello di liberare i propri figli dalle imminenti miserie di una vita che erano incapaci di sostenere…

X