Brigate russe di Marta Ottaviani

Ascolta il Podcast

Tre mesi di questa guerra assurda, oltre tre mesi di esistenza espropriata. A raccogliere storie di dolore e alle prese con una riflessione sulla professione dolorosa a livello lavorativo e umano.
Purtroppo oltre a questa guerra convenzionale tremenda, con tutti i crimini che ne conseguono, in Italia adesso abbiamo anche a che fare con la guerra non lineare del Cremlino. Dopo aver fatto sentire i suoi effetti negli USA e in Uk, è arrivata anche da noi, parecchio aiutata da alcuni miei colleghi coltivatori di dubbi e della complessità.
È una guerra subdola, psicologica, che non bombarda i palazzi, ma la testa e la coscienza delle persone.

 

spot_img
X