Possibili scenari di una escalation del conflitto in Medio Oriente

Anche se si ritiene improbabile che ci possa essere una escalation del conflitto tra Israele e Hamas e livello regionale. Può essere utile provare a capire come le cose potrebbero evolvere in caso di allargamento. Le dinamiche di potenziale escalation sono complesse e coinvolgono numerosi attori e scenari. Gli Stati Uniti hanno già bombardato milizie sostenute dall’Iran in Siria e il ruolo di Hezbollah in Libano è considerato cruciale. Se attacchi contro Israele da parte di Hezbollah dovessero intensificarsi, la risposta israeliana potrebbe essere devastante non solo per il Libano ma anche per l’Iran. Altre milizie sostenute dall’Iran potrebbero intensificare i loro attacchi contro obiettivi israeliani e americani. Un’altra area di tensione riguarda il possibile tentativo dell’Iran di chiudere lo Stretto di Hormuz, una mossa che avrebbe ripercussioni dirette su Arabia Saudita e l’economia globale. La situazione è ulteriormente complicata dall’influenza di vari attori esterni, tra cui Arabia Saudita, Qatar e persino Cina, nel tentativo di persuadere l’Iran della necessità di moderazione.

Continua a leggere

spot_img