Lo stato post-moderno

Nel 2000 Robert Cooper, ex diplomatico britannico, scriveva un libro prezioso, almeno per me. In quello scritto l’autore faceva una distinzione tra i diversi tipi di Stati presenti sulla scena internazionale.

Il primo è lo Stato pre-moderno, là dove cioè nessuno detiene il monopolio legittimo della violenza e il territorio è conteso da bande rivali. Cooper faceva l’esempio della Somalia di allora…