fbpx

Moro e il compromesso storico

Oggi è l’anniversario del rapimento di Aldo Moro, uno dei più grandi statisti della storia d’Italia.
Sarà un mio pallino, ma credo che qualcosa continui ad essere poco chiaro, non dico riguardo al rapimento e all’attentato, ma alla politica di Moro nei confronti del PCI.
E’ come una stonatura, una sbavatura, un non detto che si coglie benissimo nella statua a lui dedicata a Maglie, suo paese natale, che lo ritrae con l’Unità sottobraccio.
In sintesi, a stonare è l’idea, diffusa dall’intervista postuma di Scalfari, che Moro stesse lavorando per creare le condizioni perché il PCI potesse andare al governo, ed avviare così una processo di alternanza con la DC…