Il mito della tabula rasa

L’idea della tabula rasa ha molteplici matrici. In politica è l’idea che, attraverso un moto insurrezionale, si possa azzerare la storia, smantellare tutto l’insieme di istituzioni sociali, politiche ed economiche che una data società ha creato e ricominciare daccappo, costruendo dall’alto, attraverso una operazione di ingegneria sociale, il mondo nuovo e l’uomo nuovo.

Nella filosofia della scienza, invece, è l’idea che ci si possa liberare in un sol colpo delle teorie precedenti, liberare la propria mente da ogni preconcetto per poter osservare con occhi nuovi la realtà senza alcun filtro ideologico, o meglio senza indossare alcuna teoria con cui guardare il mondo. Nell’uno come nell’altro caso, l’idea della tabula rasa è pericolosa e nociva.

X