America 2021 e l’agenda Biden

di Matteo Laruffa

Con la fine della presidenza Trump e l’inizio del mandato di Joe R. Biden Jr., gli Stati Uniti provano a superare i tragici eventi dell’assalto al Campidoglio del mercoledì nero di Washington. La fase politica che prende forma in queste settimane e che vedremo nei cosiddetti “primi cento giorni” sarà diversa dalla presidenza del tycoon, ma non per questo meno complessa di quella che ha segnato gli ultimi drammatici mesi.

Il susseguirsi di emergenze ha creato una crisi multipla in cui si intrecciano gli effetti sanitari e sociali della pandemia, la caduta del PIL, le proteste innescate dalle discriminazioni razziali, i rischi della violenza politica e del terrorismo domestico. La priorità dell’amministrazione Biden sarà portare gli USA fuori da queste emergenze al più presto. Purtroppo, l’euforia delle celebrazioni del giorno del giuramento sembra quasi stonare con la gravità del momento, dato che nella stessa settimana il numero di morti per il Covid-19 ha superato quello dei caduti americani della Seconda guerra mondiale e questo tragico dato si associa a quelli sull’economia.

X