Le piattaforme e le recensioni false

È di qualche giorno fa la notizia, lanciata da The Verge, che Amazon ha eliminato dai propri scaffali i marchi Aukey e Mpow, due colossi dell’elettronica di consumo (caricatori e cuffie). La ragione? Avrebbero pagato tramite PyaPal gli acquirenti su Amazon perché scrivessero recensioni positive dei loro prodotti. La notizia sembra banale, ma non lo è, perché tutto il sistema delle piattaforme potrebbe crollare come un castello di carte. Ma andiamo con ordine.

X