Immagino, dunque sono

È possibile che la scelta della parola “intelligente” per indicare qualcosa che ha a che fare più con la statistica e la possibilità di creare correlazioni che non con l’immaginazione e la curiosità, ha generato una serie di problemi, tra cui il seguente. Una parte del mondo teme che l’intelligenza artificiale possa soggiogare l’umanità, l’altra non vede l’ora di affidare alle macchine tutte le scelte della propria esistenza, dal film da guardare stasera a quale scuola scegliere per i propri figli.

X