Quinte colonne

Con il senno si poi, guardandosi indietro, forse è possibile sostenere una tesi e cioè che l’assalto al potere mondiale delle autocrazie (la Cina pare ormai schierata con Mosca) sia stato preceduto da un lento lavoro preparatorio il cui epicentro è stata l’Europa, vale a dire il tentativo di smontare l’Unione e attraverso di essa rompere la comunità transatlantica.
Ovviamente non si ha alcun elemento per poter dire che Cina e Russia abbiano lavorato d’intesa, ma sia sufficiente a questo punto del ragionamento mettere in fila un po’ di cose.
spot_img
X