Il padrino di Putin

Si vanno moltiplicando gli elementi che fanno pensare al formarsi di un complesso sistema di alleanze internazionali che legherebbero Russia, Cina, India, Pakistan, con l’appoggio esterno di Brasile e Sud Africa, passando per un nuovo sistema di relazioni con il mondo arabo (Siria, Arabia Saudita etc). Il nucleo di un nuovo sistema internazionale che rappresenterebbe il retroterra strategico su cui Putin può contare nel suo assalto al potere mondiale e che il nuce rappresenterebbe il primo schema di un nuovo sistema internazionale che si contrappone al sistema liberal-democratico a matrice americana, il primo mattone di “un nuovo ordine mondiale giusto” per usare le parole pronunciate qualche giorno fa da Lavrov in Cina.

Continua a leggere

spot_img
X