Ordine liberale e blocchi regionali

Tra le prospettive più inquietanti che l’invasione dell’Ucraina da parte di Mosca ha prodotto, c’è l’idea che l’ordine liberale internazionale possa frantumarsi in una serie di blocchi regionali egemonizzati da un’unica grande potenza, il che potrebbe riportare in vita una spirale perversa dove il nazionalismo politico e militare si combina con il protezionismo economico per alimentare un continuo dilemma delle sicurezza che alla fine sfocia in attacchi preventivi e innesca i conflitti. Ad oggi le condizioni per un ritorno al passato, non ci sono, ma forse è utile ragionare su quel sistema di relazioni creato dopo la seconda guerra mondiale che ha preservato la pace per oltre settant’anni.

continua a leggere

spot_img
X