Le api e il nuovo capitalismo

Nel mondo di ieri c’era una convinzione abbastanza salda e cioè che l’economia fosse quella variabile indipendente in grado di produrre sviluppo economico, progresso sociale e sicurezza internazionale. Lo sviluppo economico avrebbe allargato la torta delle prosperità globale, fatto alzare la marea della ricchezza disponibile e così sollevato tutte la barche sia le grandi che le piccole. Allo stesso modo, lo crescita economica, prodotto della apertura dei mercati e di pacifici scambi commerciali avrebbe ridotto la convenienza di acquisire con le armi ciò che si poteva semplicemente comprare firmando un contratto.

Continua a leggere

spot_img
X