Chi siamo

Stroncature è produce contenuti “lenti” di analisi e di approfondimento sotto forma di video, podcast o testi e li diffonde sulle diverse piattaforme in più lingue e formati.

Stroncature produce questi contenuti sia per imprese e istituzioni che hanno compreso l’importanza di costruire ampie e stabiliti community e che intendono amplificare l’impatto delle loro attività attraverso la produzione di contenuti di approfondimento di alta qualità scientifica e culturale. Sia per i propri abbonati che quotidianamente ricevono i contenuti prodotti dai nostri analisti e ricercatori.

Stroncature, inoltre, si occupa di diffondere il frutto delle attività di ricerca di Università e centri di ricerca. Fa, cioè, da ponte tra il mondo della ricerca e quello delle imprese deep tech, impegnate a risolvere i grandi problemi della modernità ed aprire nuove aree di opportunità.

Ha come stelle polari lo Stato di diritto e il metodo scientifico ed ha profonde radici nella civiltà liberale occidentale.

Quello che Stroncature fa

Stroncature fa due cose. La prima, produce analisi e approfondimenti “lenti” su tutto ciò che sta sulla frontiera. La seconda, è un una piattaforma di disseminazione e comunicazione dei frutti della ricerca scientifica e dello sviluppo tecnologico.

Media Company Scientifica

Stroncature produce contenuti lenti, analisi e approfondimenti. Nello specifico si occupa di:

  1. analizzare le principali tendenze e forze trainanti del cambiamento a lungo termine nella società, nell'economia, nella politica e nella tecnologia, o "megatrend"; analizzare le forze motrici del cambiamento e dell’eterodossia, dalla ricerca scientifica all’innovazione tecnologica; dal design alla moda;

  2. di immaginare di scenari futuri alternativi per aiutare organizzazioni e governi a prepararsi a diverse possibilità e costruire resilienza e adattabilità; cercando di comprendere le opportunità emergenti associati ai megatrend e agli scenari futuri.

Tutti i contenuti sono a disposizione degli abbonati, ma produciamo anche report, monitoraggi della stampa internazionale, ricerche e approfondimenti commissionati da imprese ed istituzioni. Pubblichiamo la rivista “Libero Arbitrio” e saggi con la casa editrice Licosia.

Stroncature si occupa anche di comunicazione scientifica, con l’obiettivo di colmare il divario tra la ricerca scientifica e il grande pubblico, rendendo i risultati complessi accessibili, coinvolgenti e di grande impatto. Collaborando con università e istituti di ricerca, Stroncature mira ad amplificare la portata e l'influenza della ricerca prodotta da Università e Centri Studi. L'obiettivo finale è promuovere una società più informata, razionale e scientificamente alfabetizzata, che valorizzi l'istruzione, il pensiero critico e il processo decisionale basato sull'evidenza. Combattendo la disinformazione e il sensazionalismo, la piattaforma funge da fonte affidabile per chiunque cerchi informazioni scientifiche attendibili.

Piattaforma di comunicazioni e connessioni

In questo senso, Stroncature è anche una piattaforma “sui generis”che da una parte si pone come ponte tra il mondo accademico e quello imprenditoriale, con l'obiettivo di valorizzare i risultati della ricerca universitaria e dei centri di ricerca, amplificandone l'impatto al di fuori dell'ambito strettamente accademico. Dall’altro, si comporta come un "agente", che si impegna attivamente a colmare il divario esistente tra il mondo della ricerca e quello delle imprese e degli investitori. Da una parte facilitando il trasferimento di conoscenze e tecnologie, dall’altra aiutando le imprese del deep-tech e quante sono impegnate a risolvere grandi problemi della modernità a raccontare le loro storie, spiegare le loro tecnologie, aiutarle a costruire consenso intorno a quello che stanno facendo.

Il modello di Stroncature

Per quanto riguarda la produzione dei propri contenuti, il modello di Stroncature è molto semplice: non profiliamo nessuno, non monitoriamo il comportamento della persone sul nostro sito, non raccogliamo i dati di nessuno e non vendiamo spazi pubblicitari a nessuno. Chi è su Stroncature sa che non riceverà offerte pubblicitarie, che non gli attaccheremo nessun cookies addosso, che i suoi dati non saranno ceduti, venduti o rubati da nessuno (perché, banalmente, non li raccogliamo) e sa che non sarà spiato da nessun Pixel di Facebook o Analytics di Google.

La ragione è semplice. A noi stanno a cuore tre cose e cioè la totale autonomia, la completa indipendenza di giudizio e la massima qualità dei contenuti e il modello basato su profilazione, visualizzazioni e vendita di spazi pubblicitari è incompatibile con queste tre cose.

Il perché è abbastanza evidente. Se una piattaforma fa soldi mostrando inserzioni pubblicitarie, significa che maggiore è il numero di persone che guardano quelle inserzioni maggiori sono i suoi introiti. Il che significa che una piattaforma come Facebook deve attrarre al proprio interno quante più persone possibile. Il che vuol dire che qualsiasi argomento vi ha diritto di cittadinanza, soprattutto quelli che esacerbando di più gli animi, dato che fanno in modo che le persone restino a litigare quanto più possibile dentro Facebook.

Tante persone, che restano per tanto tempo all’interno del social network significano tante visualizzazioni e quindi la felicità degli inserzionisti, disposti ad aprire il proprio portafogli e versare soldi a Facebook sulla base delle visualizzazioni delle loro pubblicità. 

Ciò vuol dire che è il modello stesso delle piattaforme che monetizzano attraverso le pubblicità che produce contenuti di bassa qualità ed esacerba le posizioni.

Il modello adottato da Stroncature è diametralmente opposto e ciò che ci consente di stare in piedi è la libera adesione delle persone che decidono di sostenere Stroncature abbonandosi.

Che cos’è Stroncature?

A guardarsi intorno, anche distrattamente, c’è un messaggio che vari media (siano essi programmi televisivi o testate giornalistiche) stanno lanciando ai loro lettori, ascoltatori, spettatori: noi siamo qua per riportarvi tutte le opinioni e tutti i punti di vista perchè voi possiate scegliere il vostro.

Dal nostro punto di vista, una tale posizione appare sbagliata (se non illogica) per una serie di ragioni. 

La prima, è impossibile riportare le opinioni e i punti di vista di tutti. Il che significa che sti sta facendo una promessa che non si può mantenere.

La seconda, è che non tutte le opinioni hanno la stessa dignità, ci sono quelle sbagliate, false, pericolose. Queste opinioni vanno combattute con forza, contrastate e debellate e non bisogna dargli le prime pagine di giornali o le ribalte digitali. Le idee sbagliate si combattono e Voltaire non ha mai detto quella frase.

Al contrario, Stroncature sta facendo una cosa del tutto diversa. Noi esprimiamo una sola opinione. Solo una. Perchè ciascuno possa liberamente costruirsi la propria opinione, non solo scegliere tra un gruppo di opinioni scelte arbitrariamente o per ragioni di audience, visualizzazioni, engagement.

Qual è il nostro punto di vista?

Stroncature produce analisi e contenuti in difesa delle società aperte, della ricerca scientifica e dell’innovazione tecnologica. In sintesi: stato di diritto e metodo scientifico.

Stroncature, avversa il populismo e sventola la bandiera dell’illuminismo; avversa l’autoritarismo ed è a favore della ricerca scientifica e dei liberi commerci; è per una globalizzazione dello stato di diritto e del welfare state. Sostiene il diritto di tutti a essere deboli senza per questo dover temere per la propria testa; avversa le ortodossie e sostiene il diritto di tutti ad essere eretici, senza per questo dover temere patiboli. 

Ha come valore più alto la libertà e ha orrore per ogni forma di dispotismo, compreso quello delle maggioranze. Crede metodologicamente che il cardine del mondo moderno siano sempre le minoranze, nella convinzione che ciascuna di esse detenga un pezzo, ma solo un pezzo, forse piccolo, di verità. 

Fa il tifo per le pecore nere, i bastian contrari, per chi viaggia controvento, in direzione ostinata e contraria, nella convinzione che sono i singoli a cambiare il mondo. Crede nel primato degli individui e avversa ogni forma di coercizione in nome di entità collettive. 

Contatti

Nunzio Mastrolia (mastrolia@stroncature.com)

Maria Teresa Sanna (mariateresa.sanna@stroncature.com)

ABBONATI A STRONCATURE